Questo sito utilizza i cookies per agevolare e migliorare la navigazione. Non vengono registrati dati sensibili e personali del visitatore

anna

L'impatto a lungo termine degli eventi stressanti sulla salute

IMG 6447Due progetti di ricerca hanno esaminato gli effetti a lungo termine della Seconda Guerra mondiale sulle coorti nate in quel periodo. In particolare gli effetti sulle carriere lavorative e pensionistiche e sullo stato di salute a 70 anni di distanza.

Il campione esaminato sono individui nati poco prima o poco dopo l’8 settembre 1943 quindi diversamente esposti agli eventi della guerra.Se si comparano individui concepiti a pochi mesi di distanza ma esposti a eventi di violenza molto diversa durante il periodo intra-uterino, si vede come quelli maggiormente esposti a 61-70 anni di vita hanno maggiore probabilità di essere affetti da una malattia cronica e spendono in media 254 euro in più all’anno in visite, accertamenti diagnostici e consumo di farmaci. (fonte La Voce del 25/04/2021)

 

La consapevolezza degli effetti a lungo termine dello stress e dei traumi muove il Presidente dell'Ordine degli Psicologi dott. David Lazzari quando incalza le Istituzioni ad occuparsene subito, alla luce degli studi scientifici a nostra disposizione.

"La pandemia in questo anno ha ferito psicologicamente milioni e milioni di persone, ferite che nei bambini e negli adolescenti rischiano di lasciare tracce profonde se non si interviene. E’ una emergenza di salute che è divenuta sociale, perché i condizionamenti e il disagio psicologico prodotti dalla pandemia, bloccano la vita delle persone, hanno ricadute negative in famiglia, nel lavoro, nelle relazioni, nella diversi contesti della vita, rischiando di influire negativamente, se non si fa nulla, anche sulla ripresa e sullo sviluppo economico."

Anna Sozzi 27 aprile 2021

 

Suggerito da Google