ENPAP

Enasarco, ‘commissioni personali’. Accuse di tangenti in una registrazione

enasarco-foto-interna-675Mazzette. Un nuovo sospetto cala sugli investimenti della Fondazione Enasarco, la cassa di previdenza e assistenza degli agenti di commercio. In una registrazione audio di cui ilfattoquotidiano.it è venuto in possesso, l’ex vicepresidente Andrea Pozzi parla infatti di “commissioni a titolo personale” ricevute in passato ai piani alti dell’ente per la scelta dei gestori dei fondi. L’accusa si va ad aggiunge a quelle lanciate in precedenza proprio da Pozzi, che si è dimesso poco più di un anno fa denunciando i rischi che a suo parere corrono le pensioni future degli iscritti a causa di una serie di investimenti discutibili. continua..

Sanitari in convenzione, appello ai parlamentari

24-sanita-lavoratori-1I sindacati chiedono che si intervenga sul mancato riconoscimento ai fini previdenziali del lavoro svolto da vari professionisti della sanità
FIRENZE — Sono molti i lavoratori toscani che hanno lavorato con ‘contratti a convenzione’ nel servizio sanitario toscano fino al 1985 senza il riconoscimento degli anni pregressi ai fini dell’anzianità di servizio.
La legge del 1985 che ha permesso di sanare una serie di posizioni fino a quel momento ambigue come psicologi, psichiatri, assistenti sociali, logopedisti, fisioterapisti, logopedisti, medici igienisti non ha disposto invece alcuna norma sul fronte previdenziale. continua..

Come calcolare la pensione: l'Inps rilancia la «busta arancione» online

test-kmEE--258x258IlSole24Ore-WebL'Inps sta sperimentando la “busta arancione” cioè il sistema di calcolo che consentirà ai lavoratori di ottenere una proiezione della loro pensione futura. Che non sarà inviata per posta, ma potrà essere ottenuta direttamente online. L'obiettivo è far partire il sistema l'anno prossimo, dopo 19 anni di annunci e attese. continua..

Ingiustizia verso le Scuole di specializzazione dei Non-medici

ImageServerCon specializzandi di area sanitaria si intendono biologi, veterinari, odontoiatri, farmacisti, fisici, chimici, psicologi e appartenenti ad ulteriori categorie equipollenti (circa 4000 in tutta Italia) ai quali viene richiesta, ogni giorno, la partecipazione alla totalità delle attività svolte nelle strutture sanitarie e laboratori di ricerca, contribuendo in maniera determinante alle attività svolte all’interno del S.S.N. o del dipartimento di riferimento. In tutta Italia, tale impegno viene svolto alla pari dei colleghi medici, senza che però sia corrisposto un regolare contratto di lavoro.
Eppure tra i requisiti indispensabili per la partecipazione concorsuale ai ruoli dirigenziali del S.S.N., vi è l’obbligatorietà del possesso del titolo di specializzazione anche per i laureati “non medici”(DL 30 Dicembre 1992, n. 502) il quale prevede anche l’applicazione di un ordinamento didattico unico ed un impegno a tempo pieno richiesto per la formazione specialistica, pari quindi, a quello previsto per il personale sanitario e per colleghi medici in specializzazione. continua...

Pos per professionisti: tra sconti e sanzioni

pos-per-professionisti2Il Pos per i professionisti è diventato obbligatorio per i professionisti che devono offrire al cliente la possibilità di pagare tramite POS tutte le prestazioni superiori a 30 Euro. Certo che per i liberi professionisti è opportuno stabilire le modalità di pagamento anche per iscritto in fase di stipula dell'incarico professionale, fermo restando il limite di 1000 euro per i pagamenti in contanti.  continua..

Truffa Sopaf, indagato anche presidente cassa giornalisti Camporese

inpgi-675Per la Procura il numero uno dell'istituto di previdenza Inpgi ha aiutato i Magnoni a incassare 7,6 milioni di euro e dovrà rispondere di truffa aggravata.

Che fosse truffa era chiaro fin dal giorno in cui gli uomini del nucleo Valutario delle Fiamme Gialle ha arrestato i fratelli Ruggero, Aldo e Giorgio Magnoni oltre al figlio di quest’ultimo, Luca. Nell’inchiesta del pm di Milano Gaetano Ruta per la bancarotta della Sopaf ben tre enti previdenziali privati, quelli di medici, ragionieri e giornalisti, venivano individuati come parte offesa di un meccanismo in cui – tramite operazioni di mediazione occulta – la società dei Magnoni aveva potuto accumulare guadagni vendendo quote del Fondo immobili pubblici (Fip), voluto nel 2004 dall’allora ministro dell’Economia, Giulio Tremonti. A indagini verso la chiusura, però, nel registro degli indagati è finito anche Andrea Camporese continua..

Corruzione, arrestato ex presidente Cassa Ragionieri Paolo Saltarelli

Saltarelli-675Secondo gli investigatori avrebbe intascato una mazzetta di poco inferiore al milione di euro. Il gip di Milano ha emesso un'ordinanza di custodia cautelare. L'inchiesta deriva da quella che nel maggio 2014 aveva coinvolto la holding Sopaf dei fratelli Magnoni.

Quando lo scorso maggio un pezzo della Finanza che conta, i Magnoni, era finito nel mirino della Procura di Milano per la bancarotta Sopaf, era contemporaneamente emersa la grande truffa gli enti previdenziali di giornalisti (Inpgi), ragionieri e medici (Enpam). E anche un  un rapporto di stretta “vicinanza” dei finanzieri con i massimi dirigenti della Cassa dei ragionieri, Paolo Saltarelli, dell’Inpgi Andrea Camporese, e dell’Enpam, Eolo Parodi. Ora a quella vicinanzala procura di Milano ha dato il nome di corruzione per Saltarelli.

Suggerito da Google

5x1000

SIPEM5x1000

Suggeriti da Google

News

Al via il tavolo sulla competitività delle libere professioni

13242 mMise: agevolare i fondi europei ai professionisti. Positivo il commento di Confprofessioni, Cup e Adepp
Predisporre una serie di provvedimenti che agevolino l'accesso a fonti di finanziamento sulla falsariga di quanto previsto per i Voucher per la digitalizzazione o per il Fondo di garanzia per le Pmi. È l'obiettivo del tavolo per la competitività delle libere professioni che ieri pomeriggio presso il Ministero dello Sviluppo Economico il Sottosegretario Simona Vicari ha presieduto per la prima riunione. «Benissimo gli incentivi e gli strumenti per la crescita, ma lo strumento principe per rilanciare la competitività dei professionisti passa attraverso i fondi strutturali europei». continua..

Iscriviti alla Newsletter mensile

Per ricevere la newsletter di aggiornamento mensile sui temi trattati nel sito
Privacy e Termini di Utilizzo
Per confermare l'iscrizione spuntate il pulsante per l'informativa sulla privacy dopo averla letta e poi cliccate su "Mi iscrivo"