Questo sito utilizza i cookies per agevolare e migliorare la navigazione. Non vengono registrati dati sensibili e personali del visitatore

ENPAP
anna

I patrocini ENPAP e gli zuccherini di Altrapsicologia

lente

Fai parte di un'associazione o di una società scientifica? Vuoi organizzare un evento formativo, magari di rilievo nazionale o internazionale? Scoprirai presto che le spese per aule attrezzate, compensi e viaggi dei relatori, materiali, certificazione ECM e quant'altro rischiano di far deragliare qualsiasi buona intenzione.

Ma ora ENPAP promette di darci un aiuto o almeno così ci ha annunciato il presidente Torricelli nella sua newsletter di Natale con l'allettante:


PATROCINI ENPAP:  AL TUO FIANCO NELLA FORMAZIONE


 

Vediamo più in dettaglio quali sono i criteri richiesti per ottenere l'erogazione dei fondi, quanto ci costerà e a chi sono stati concessi finora i patrocini.

 

Per orientarci abbiamo consultato le delibere del Consiglio di amministrazione disponibili a tutt'oggi sul sito (III trimestre 2015). Dalla delibera n. 58 del 30 luglio  apprendiamo che questo intervento rientra tra le iniziative"  in favore degli iscritti nell’ottica dello sviluppo della professione” e che l'evento, per ambire ad essere sponsorizzato, dovrà presentare contemporaneamente alcune caratteristiche contenute in un vademecum ossia:

 

  • essere orientato al mercato libero  professionale;
  • presentare modelli teorici innovativi con un solido fondamento scientifico;
  • avere un impianto  formativo;
  • essere potenzialmente rivolto all'intera platea degli iscritti  all'Ente.

 

Criteri assolutamente discrezionali, malgrado ciò altri elementi mi inducono a consigliarvi di fare sempre domanda di finanziamento quando vi accingete ad organizzare un evento.

 

Dal 2009 le finanze di ENPAP sono state risanate e l'Ente ha potuto così accumulare un notevole patrimonio frutto di solidi investimenti di lungo periodo e dal 2014 i nostri personali montanti previdenziali non vengono rivalutati da interessi. Tutto ciò dovrebbe consentire una disponibilità economica tale da coprire tutte le richieste o almeno la maggior parte di queste.

 

L'iniziativa copre tutto il periodo di campagna elettorale, infatti entro aprile 2017, poco più di un anno da oggi, andremo a votare per il rinnovo degli organi statutari ENPAP.

 

Per quanto riguarda i costi per la Cassa, cioè per tutti noi iscritti, l'iniziativa rischia di essere ben più onerosa del contributo erogato, infatti ENPAP vi chiederà di partecipare all'evento per "illustrare le proprie iniziative di fronte alla plenaria dei partecipanti". Si aggiungeranno quindi i costi di trasferta del presidente Torricelli, o suo delegato con seguito di impiegati. Se consideriamo che i 5 membri del CdA nel 2014 ci sono costati ben 458.983,34 euro solo per gestire l'ordinaria amministrazione c'è poco da stare tranquilli!

 

Quanto ci costerà esattamente questa iniziativa tuttavia lo sapremo solo a giugno 2017, data di pubblicazione del Bilancio 2016 e data in cui... si saranno già tenute le elezioni.

 

Dalla delibera n.65 del 25 settembre 2015 apprendiamo anche a chi è stato concesso il primo patrocinio oneroso ossia:

 

“Il Centro studi: le nuove idee” organizzato dal Centro Studi di Terapia Familiare e Relazionale, fondato e presieduto dal prof.Luigi Cancrini, che si è tenuto in Roma nei giorni 9 e 10 ottobre 2015.


 

Ora che il prof Cancrini, psichiatra quindi non iscritto ENPAP, accademico, direttore di scuola di specializzazione, politico e consorte della consigliera di indirizzo eletta con Cultura e Professione Francesca Romana De Gregorio (vedi sotto*), abbia necessità di sviluppare la propria professione lascia un tantino perplessi.

 

Come lascia perplessi che ENPAP abbia scelto di sostenere economicamente una delle poche realtà italiane che non dovrebbe necessitare di sostegno, considerate le disponibilità economiche e la notorietà del suo Fondatore e Presidente. E poi perché coprire con omissis la cifra erogata visto che si tratta di denaro degli iscritti?

Per il momento mi fermo qui proponendo ad ENPAP un nuovo slogan:

 

PATROCINI ENPAP: AL FIANCO DI CHI NON NE HA BISOGNO perché piove sempre sul bagnato!

 

di Anna Sozzi

25 gennaio 2016

* RETTIFICA

In data 1 febbraio ho ricevuto la seguente richiesta di rettifica:

Gentile Dott.ssa Sozzi,
a nome di Cultura e Professione le segnalo che la Dott.ssa De Gregorio non fa più parte della nostra associazione da parecchio tempo.
Maggiori informazioni qui http://www.culturaeprofessione.com/1135-2/
Cordialmente